Segui Eutelsat Italia

​SIGFOX punta sullo ‘SmartLNB’ di Eutelsat per la sua infrastruttura di rete dell’Internet delle Cose

Comunicato stampa   •   set 15, 2015 17:22 CEST

Lo “Smart LNB” contribuirà ad elevare il livello dei servizi di SIGFOX

Parigi, 15 Settembre 2015 – SIGFOX, azienda leader del Machine to Machine e dell’Internet delle Cose, ha annunciato oggi che utilizzerà la tecnologia sviluppata da Eutelsat Communications per accelerare l’apertura della rete e migliorare ulteriormente i livelli di servizio sulla sua infrastruttura.

SIGFOX propone un avveniristico servizio di comunicazioni su abbonamento per connettere senza fili i dispositivi dell'Internet delle Cose alla rete. Il servizio completa una soluzione di connettività già esistente sviluppata a partire da scambi di piccoli messaggi, operazione che permette una lunga durata delle batterie dei device e costi di comunicazione notevolmente più bassi. L'esclusiva offerta di SIGFOX per le comunicazioni tra device intelligenti è basata su un'infrastruttura di rete da poco diffusa in tutto il mondo che utilizza base station comunicanti via IP con il Cloud di SIGFOX (tm).

SIGFOX ha scelto di integrare la sua infrastruttura con lo "Smart LNB", l’innovativa tecnologia satellitare a basso consumo e bitrate sviluppato da Eutelsat, come una delle opzioni per agevolare lo scambio di dati con le base station. Inoltre, in quanto device satellitare, lo "Smart LNB" offre altri importanti vantaggi come la facilità di installazione, la larghezza di banda garantita e la copertura ubiquitaria. Lo "Smart LNB" di Eutelsat è un originale device low-cost che incorpora la più moderna tecnologia per creare un accesso tra il satellite e i mondi IP, posizionandosi come un prodotto utilizzabile nelle “case conesse” in varie applicazioni di controllo e monitoraggio tipiche dell'Internet delle Cose e dei mercati del Machine to Machine.

"I nostri clienti utilizzano applicazioni fondamentali per il loro business e per questo, sulla nostra infrastruttura, vogliamo contare su soluzioni altamente affidabili per assicurare il continuo funzionamento della nostra rete in qualunque condizione” - ha spiegato Rodolphe Baronnet-Frugès,vice presidente esecutivo delle reti e degli operatori di SIGFOX. “Abbiamo scelto lo ‘SmartLNB’ di Eutelsat per la connettività di backhaul delle base station per la sue elevate affidabilità e il potenziale di copertura in qualunque posizione geografica.Inoltre è una soluzione che semplifica la selezione dei siti per le base station riducendo i costi operativi”.

Antonio Arcidiacono, Direttore dell’Innovazione di Eutelsat, ha così commentato: “La collaborazione tra Eutelsat e SIGFOX prevede una solida piattaforma wireless per l’Internet delle Cose e le comunicazioni M2M. Inoltre, risponde alle esigenze di SIGFOX in quanto a facilità d’impiego, copertura globale, risparmio energetico e affidabilità. Siamo lieti di aver colpito nel segno con questo accordo e di vedere il satellite svolgere il suo naturale ruolo all’interno del rilevante mercato dell’Internet delle Cose.

SIGFOX ha identificato nel mercato USA il primo target della rete "SmartLNB "che utilizzerà la capacità di EUTELSAT 113 West A per assicurare copertura all’intero Nord America. La flotta globale di Eutelsat renderà questa opzione disponibile anche in altre regioni del mondo.

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento

By submitting the comment you agree that your personal data will be processed according to Mynewsdesk's Privacy Policy.