Segui Eutelsat Italia

Eutelsat commissiona il satellite EUTELSAT 10B per i servizi di connettività aera e marittima

Comunicato stampa   •   nov 08, 2019 08:00 CET

Credit: Thales Alenia Space
  • Capacità HTS incrementale in banda Ku per soddisfare la domanda di connettività mobile
  • Significativi impegni contrattuali assunti da parte dei principali fornitori di connettività in volo
  • Continuità del servizio assicurata per i clienti serviti da EUTELSAT 10 A

Eutelsat Communications (Euronext Paris: ETL) ha firmato una lettera d’intenti con Thales Alenia Space per la fornitura di EUTELSAT 10B, un nuovo satellite elettrico costruito sulla piattaforma Spacebus NEO. Il satellite, il cui lancio è previsto nel 2022, sarà collocato a 10° Est, posizione orbitale che offre una copertura unica che va dall’America all’Asia.

EUTELSAT 10B garantirà continuità del servizio per i clienti del satellite EUTELSAT 10 A e, allo stesso tempo, supporterà lo sviluppo delle attività del Gruppo nel campo della connettività mobile, grazie a due payload HTS aggiuntivi.

Due payload potenti e innovativi per fornire connettività marittima e in volo

In risposta alla forte crescita della domanda di connettività mobile, EUTELSAT 10B trasporterà due payload multi-beam in banda Ku. Un payload ad alta capacità coprirà il corridoio del Nord Atlantico, l’Europa, il bacino del Mediterraneo e il Medio Oriente, offrendo un rendimento significativo nelle zone a traffico aereo e marittimo più intenso. Un secondo payload estenderà la copertura fino all’Oceano Atlantico, l’Africa e l’Oceano Indiano. I payload HTS di questo satellite saranno in grado di gestire oltre 50GHz di larghezza di banda, con un rendimento di circa 35 Gbps. L’intero payload satellitare sarà controllato da un computer, offrendo flessibilità di allocazione della capacità, grazie ad un processore digitale altamente flessibile.

Impegni contrattuali

Diversi impegni contrattuali pluriennali, che corrispondono oltre un terzo della capacità aggiuntiva HTS, sono stati già assunti da parte di diversi partner che tramite EUTELSAT 10B forniranno servizi di connettività alle compagnie di volo.

Continuità del servizio su una posizione orbitale strategica

La posizione orbitale che EUTELSAT 10B occuperà a 10° Est è gestita da Eutelsat dal 1987 e fornisce una copertura senza eguali nel cuore d’Europa, Medio-Oriente e Africa. Al fine di garantire continuità alla missione del satellite EUTELSAT 10 A, la cui vita operativa dovrebbe concludersi alla fine del 2023, EUTELSAT 10B trasporterà due paylaoad in banda Ku e banda C widebeam, per un totale di 32 transponders equivalenti da 36 MHZ.

Le spese in conto capitale rappresentate da EUTELSAT 10B non alterano il capitale esistente di Eutelsat, pari a 400 milioni di euro all'anno in media per un periodo che va da luglio 2019 a giugno 2022.

Rodolphe Belmer, CEO di Eutelsat, ha dichiarato: "EUTELSAT 10B è alla base della strategia di focalizzazione del nostro sviluppo nel campo della connettività. La scelta di un payload in banda Ku, in aggiunta al futuro KONNECT VHTS, che opererà in banda Ka, riflette la nostra capacità di servire i nostri clienti con entrambi le soluzioni e con asset spaziali di prim'ordine. Gli impegni di prenotazione di capacità garantiti dai principali partner testimoniano sia la qualità della copertura sulla nostra posizione orbitale a 10 ° Est, sia la consistente domanda nel segmento della connettività mobile ".

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento

By submitting the comment you agree that your personal data will be processed according to Mynewsdesk's Privacy Policy.