Segui Eutelsat Italia

​Eutelsat sceglie i fornitori per l’infrastruttura terrestre del suo programma satellitare KONNECT

Comunicato stampa   •   mag 07, 2019 12:56 CEST

Resa artistica del satellite KONNECT (Credit: Thales Alenia Space)

• General Dynamics SATCOM Technologies fornirà 7 antenne

• Hughes Networks Systems fornirà il sistema di rete di terra

Eutelsat Communications (Euronext Paris: ETL) ha scelto i fornitori di infrastrutture di terra ad alte prestazioni per la gestione del suo nuovo satellite elettrico KONNECT e i relativi servizi a banda larga. Si tratta di General Dynamics SATCOM Technologies, che è stata selezionata per la fornitura di 7 antenne, e di Hughes Network Systems che metterà a disposizione il suo sistema di rete di terra denominato JUPITER ™.

Con 75 Gbps di capacità, KONNECT è un satellite multi-beam di nuova generazione il cui lancio è stato programmato entro la fine di quest’anno. Una volta entrato in servizio, nel 2020, il satellite elettrico servirà il mercato della banda larga su larga scala in tutta l'Europa occidentale e in Africa.

La soluzione di General Dynamics SATCOM Technologies offrirà 7 antenne da 9 metri per supportare lo scambio di traffico tra il satellite e il suo sistema di rete terrestre, garantendo migliori prestazioni e velocità di implementazione in termini di costi ed efficienza.

Hughes Networks Systems, partner consolidato di Eutelsat, leader mondiale nelle reti e nei servizi a banda larga via satellite, fornirà la sua piattaforma Jupiter per la gestione del il sistema di rete di KONNECT, comprese le apparecchiature in banda base e i terminali di nuova generazione per gli utenti.

Yohann Leroy, Deputy Chief Executive Officer and Chief Technical Officer di Eutelsat, ha dichiarato:
L’infrastruttura di terra era l’anello mancante nel nostro programma satellitare KONNECT ed è stato aggiunto grazie agli ordini assegnati a Hughes Network Systems e a General Dynamics SATCOM Technologies, due partner di fiducia che rappresentano una garanzia nei loro rispettivi settori. Il satellite, di cui è stata appena completata la costruzione e che sta attualmente iniziando la fase di test, potrà contare su infrastrutture di terra e in orbita ad alte prestazioni su una base efficiente in termini di costi, al fine di fornire servizi competitivi ai nostri clienti“.

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento

By submitting the comment you agree that your personal data will be processed according to Mynewsdesk's Privacy Policy.