Segui Eutelsat Italia

​EUTELSAT 172B: il satellite totalmente elettrico in viaggio verso l’orbita geostazionaria

Comunicato stampa   •   giu 02, 2017 14:32 CEST

Photo credit : Courtesy of Arianespace

L'innovativo satellite, costruito da Airbus, incrementerà le prestazioni sulla posizione orbitale con copertura sull'Asia-Pacifico soprattutto per la connettività in volo, i servizi governativi e il mercato dei dati.

Kourou, Parigi, 2 Giugno 2017– Il satellite EUTELSAT 172B di Eutelsat Communications (NYSE Euronext Paris: ETL) è stato lanciato con successo nello spazio stanotte a bordo di un razzo Ariane 5 sganciato alle 23.45 GMT (01.45 CET). Dopo la ricezione dei primi dati di telemetria del satellite, del peso di 3,5 tonnellate, attualmente sono in corso le operazioni di preparazione per l’apertura dei pannelli solari. Tale processo è previsto per il 3 Giugno, mentre nelle 22 ore successive è in programma il dispiegamento dei bracci meccanici che contengono il sistema di propulsione elettrica che dirigerà il satellite nella sua ascesa nell'orbita geostazionaria. L’entrata in servizio del nuovo satellite Eutelsat è prevista nel quarto trimestre del 2017.

EUTELSAT 172B supporterà applicazioni in forte crescita come la connettività in volo e marittima, il cosiddetto backhaul mobile, le reti aziendali, il video e i servizi governativi. In particolare, garantirà un incremento della copertura in banda C e in banda Ku su una vasta area di servizio. Sarà infatti collocato a 172° Est, posizione orbitale strategica per la copertura della regione Asia-Pacifico, dall’Alaska fino all’Australia, in sostituzione di EUTELSAT 172A. A seguito del trasferimento di traffico sul nuovo satellite, EUTELSAT 172A proseguirà il suo servizio commerciale su un’altra posizione orbitale.

Una nuova era per la connettività in volo

EUTELSAT 172B dispone inoltre di un innovativo payload multifunzionale in banda Ku in grado di fornire 1.8 Gbps di capacità trasmissiva per servizi destinati ad una delle rotte aeree maggiormente in crescita al mondo. La regione Asia-Pacifico rappresenta infatti una grande opportunità per i servizi di connettività e intrattenimento in volo, con oltre 8.000 aeromobili in arrivo entro il 2034. Il payload ad alto rendimento di EUTELSAT 172B costituisce un’importante piattaforma di sviluppo soprattutto per Panasonic Avionics Corporation, uno dei principali fornitori di servizi di intrattenimento e connettività in volo sulle rotte aree commerciali. Undici spot beam consentiranno a Panasonic di collegare la costa occidentale del Nord America con l’Asia fino all’Australia, per supportare la rapida espansione del traffico aereo sulla regione e i picchi di utilizzo di banda per le rotte più frequentate. Panasonic utilizzerà inoltre la banda Ku del satellite per portare la TV in diretta sugli aerei.

Commenti (0)

Aggiungi commento

Commento